Metodo delle cinque carte

Un sistema adatto in tutte quelle situazioni poco chiare

metodo delle cinque carteLe origini del metodo delle cinque carte sono incerte; si crede sia stato inventato da un mago ed alchimista del Rinascimento.

La sua semplicità permette, attraverso la lettura di cinque carte, di conoscere il passato, il presente ed il futuro in relazione alla domanda posta, ed inoltre è possibile ampliare le risposte in funzione dei dubbi del consultante.

Per realizzare questo metodo di divinazione dei tarocchi il cartomante, dopo aver mescolato le carte, le porgerà al consultante a forma di ventaglio e gli chiederà di formulare la domanda ad alta voce e di estrarre cinque carte dal mazzo.

Le carte andranno posizionate sul tavolo da sinistra a destra ed interpretate nel modo seguente:

Carta 1: Passato lontano. Ci parlerà delle circostanze vissute dal consultante, che fanno parte della sua esperienza di vita.

Carta 2: Passato vicino. Questa carta mostrerà ciò che ha influenzato il consultante a breve termine e che lo ha portato alla situazione attuale.

Carta 3: Presente. Questa è una carta che ci parla del consultante e del suo presente.

Carta 4: Futuro prossimo. Indica i prossimi passi che dovrà percorrere il consultante, e gli eventi in arrivo in un futuro molto vicino.carte tarocchi

Carta 5: Futuro. Questa carta dovrà essere interpretata come la continuazione di quella precedente, ma si riferisce ad un futuro più lontano.

Una volta eseguito il consulto, è possibile ampliare il significato di ciascuna risposta attraverso l’interpretazione di altre due carte per ciascuna di esse. In questo caso le collocheremo sotto ad ognuna, una a sinistra e una a destra, considerando che quella di sinistra rivelerà le situazioni negative, i problemi, le difficoltà o le situazioni difficili da superare.

La carta di destra indicherà invece gli aspetti più favorevoli per il consultante. Questa estensione potrà essere realizzata solo con le carte 1, 2, 4 e 5; nel caso della carta 3, che rappresenta il consultante, dovremmo tirare tre carte, che definiremo A, B e C.

La carta A indicherà le qualità positive, la B quelle negative e la C ciò che dovrebbe cambiare nell’immediato.